Introduzione

Un nostro cliente di vecchia data  con sede a Greensboro, nel North Carolina - US, ospita un centro di ricerca e sviluppo per alcuni noti marchi di autocarri. Tra le varie attività si occupano anche degli aspetti di Durabilità e Affidabilità e condotti sia con test in pista che con banchi prova MTS.

Siamo stati contattati per investigare un problema di rotture meccaniche. Si sospettava che la causa del problema potesse risiedere nella nuova geometria del telaio che solllecitava in maniera diversa la socca causando crepe visibili e anche danni alle apparecchiature di test. Il sistema Dewesoft SIRIUS è stato utilizzato per test di bordo e a banco MTS per indagare sull'efficacia o meno di potenziali soluzioni.

Setup di misura

SISTEMA DI ACQUISIZIONE DATI SU PISTA DI PROVA

SENSORI

  • Accelerometri Silicon Design

I sistemi SIRIUS sono stati montati ai piedi dl sedile passeggero da dove sono stati cablati  numerosi sensori posizionati in tutta la parte anteriore del veicolo. Quindi il truck è stato portato sulla pista di prova del cliente per testarne il comportamento durante test studiati per generare condizioni molto simili al reale utilizzo. Il modulo SBOX Dewesoft ha registrato tutti i dati durante i test in pista.

Misura/Analisi

I segnali sono stati poi riprodotti al sistema di controllo del banco prova MTS Flex, creando un profilo specifico di shock e vibrazione per concentrarsi su eventi potenzialmente dannosi per la struttura.

Anche durante la fase di prove a banco, il sistema SIRIUS è stato utilizzato per acquisire i segnali dai sensori in modo da avere una perfetta coerenza tra le misure in campo e quelle a banco.

Analisi

Durante i test a banco, Dewesoft è stato utilizzato per avere una rapida visualizzazione dei segnali e per confermarne l'affidabilità del test in corso. Al termine delle prove, i segnali sono stati esportati per analisi su software di terze parti in grado di fornire ulteriori dettagli.

Conclusioni 

Dopo numerosi test su pista e prove su banchi prova MTS, il cliente è stato in grado di riprogettare la scocca per evitare i problemi noti. È stato inoltre riscontrato che, un materiale più spesso utilizzato in determinate aree, consentirebbe di contrastare il nuovo profilo di vibrazione per prevenire qualsiasi rottura delle unità.